In che modo un falò ti riscalda?

Ti sei mai seduto intorno a un falò la sera e hai pensato, oltre a essere un enorme fuoco che ti riscalda, hai considerato la ricerca scientifica su come un falò ti riscalda?

Seduti intorno a un fuoco da campo aperto, la maggior parte del calore che ricevi dalla fiamma del fuoco non proviene direttamente dall'aria calda. In realtà è dovuto alla radiazione termica!

In generale, ci sono tre modi in cui il calore può muoversi:

  • Conduzione delle radiazioni
  • Convezione
  • Radiazione

La radiazione termica comprende le onde elettromagnetiche (per lo più luce visibile e infrarossa) rilasciate dagli oggetti a causa della loro temperatura. La radiazione è trasportata dall'energia che può essere convertita in calore quando colpisce un altro oggetto e viene assorbita.

La conduzione, d'altra parte, è il flusso diretto di energia attraverso un oggetto. Poiché l'aria è superiore all'isolamento termico, la conduzione è il metodo più efficiente per far circolare il calore attraverso l'aria.

Inoltre, la convezione coinvolge la maggior parte del movimento delle sacche che contengono acqua riscaldata. In convezione, una piccola sacca di fluido, come l'acqua o l'aria, viene riscaldata e quindi spostata dall'altra dal flusso del fluido.

L'irraggiamento termico generato dall'irraggiamento termico si diffonde generalmente nell'intero. Allo stesso modo, è probabile che il calore trasferito per conduzione sia in grado di viaggiare in tutte le direzioni e fluisca principalmente attraverso componenti dell'oggetto con una maggiore conduttività termica.

Il calore generato per convezione può anche fluire in qualsiasi direzione se una corrente si muove nella stessa direzione (ad esempio, un flusso d'aria prodotto dal ventilatore). Tuttavia, il liquido riscaldato tende a condensare verso l'alto in condizioni normali sulla terra. Questo perché i fluidi riscaldati tendono ad essere più leggeri del fluido più freddo che li circonda, motivo per cui vengono tirati su e fuori mano quando la gravità attira di più la sacca di liquido più densa e fredda.

Con queste basi impostate, andiamo verso il fuoco al campo. Il fuoco rilascia calore attraverso tutti e tre. Poiché l'aria non è un buon conduttore termico, è improbabile che tu possa assorbire molto calore dal fuoco attraverso la conduzione a meno che tu non metta la mano nella fiamma. Quindi, se sei a pochi metri dal fuoco, possiamo ignorare il trasferimento di calore conduttivo. La radiazione del fuoco si irradia in tutte le direzioni e può essere assorbita da te. Questa radiazione è composta da luce visibile e radiazione infrarossa.

Al contrario, il calore del fuoco che viene generato per convezione viene risucchiato verso il cielo ma non ti raggiunge (cioè l'aria calda si alza verso l'alto). Quindi, vicino a un falò, quasi il 100% del calore che assorbi dal fuoco viene trasferito tramite irraggiamento termico.

Questo è il motivo per cui la parte del tuo corpo rivolta verso la fiamma diventa calda e l'altro lato lontano dal fuoco rimane freddo. La radiazione termica è un tipo di luce che può viaggiare attraverso linee rette. La parte del corpo opposta alla fiamma è in ombra e non può ricevere la radiazione di calore.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

David Mayers

David Mayers

Ciao, sono David e sono un uomo all'aperto con oltre 20 anni di esperienza nella caccia, nel campeggio e nello zaino in spalla in tutto il Nord America. Amo scrivere, leggere e contribuire qui a Dens Camp Guide.

Guide che potresti trovare interessanti